Evoluzione della nave a vapore

Tre stadi di evoluzione della nave a vapore

Il semimodello originale del tempo, del bastimento Stadium, (1850 – 830 t.s.l.) costruito a Trieste per il Lloyd Austriaco, rappresenta la tipologia iniziale di piroscafo con ruote a pale fisse e velatura. Tali navi erano utilizzate soprattutto per il trasporto di passeggeri e posta dato che lo spazio utile di carico era limitato a causa della grandezza delle macchine e delle caldaie nonché dell’ingombro delle grosse riserve di carbone richieste dagli apparati motore del tempo. Determinate compagnie di navigazione usavano le vele anche per lunghi tratti di navigazione. Fanno parte di questo tipo di nave anche i modelli dell’Anfitrite e dell’Arciduca Lodovico.

Il semimodello di nave da carico a “cassero allungato” (Long poop) originale dell’800, rappresenta il passaggio ai piroscafi in ferro con prua verticale (plumb bow) e alla propulsione a elica. Rimangono gli alberi con velatura come propulsione d’emergenza data la frequenza delle perdite dell’elica e degl’inconvenienti alle macchine. Tale tipologia, già presente alla fine degli anni sessanta del XIX secolo, si evolse fin’oltre la metà degli anni ottanta. Il modello del piroscafo Egida rappresenta una fase intermedia tra la prima e la seconda.

Il modello originale del Vorwaerts, entrato in servizio nel 1906 per il Lloyd Austriaco, rappresenta il piroscafo “moderno”.

Anfitrite, modello "ideale" di piroscafo a ruote e vele del periodo 1840-1850

Anfitrite, modello “ideale” di piroscafo a ruote e vele del periodo 1840-1850

Arciduca Lodovico

Arciduca Lodovico, modello eseguito nel 1837 del primo piroscafo costruito per il Lloyd Austriaco, dono della famiglia dell’ ing. Carlo Zammattio

Fu ordinato e varato nel 1836 nei cantieri di Hawks a Londra, era costruito in legno alla maniera dei velieri con alberi, pennoni e picchi per le vele, che venivano spiegate con vento favorevole sia in appoggio che in alternativa alla macchina a bilanciere azionante due ruote a pale fisse.
Era lungo 42 metri ed aveva un volume di carico di 310 tonnellate di stazza lorda.

Egida

Modello del piroscafo in ferro Egida di 100 t.s.l. (scala 1:40) costruito a Kiel nel 1878 e poi acquistato dalla ditta “Arnstein” di Trieste nel 1886

Stadium e Timavo

Semimodelli dei piroscafi Stadium e di nave da carico a “cassero allungato”

Vorwaerts II

Modello del piroscafo Vorwaerts II

Sale del Secondo Piano