Ricordando Maria Teresa d’Asburgo

Maria Teresa d’Austria, da molti non a torto considerata la “madre di Trieste”, sarà ancora una volta la protagonista di una serata di Marestate 2017 – navigando fra storia, scienza, tecnica e avventura, il consueto appuntamento estivo che venerdì 4 agosto, con inizio alle ore 21, si terrà nella cornice del Giardino delle Ancore del Civico Museo del Mare, via di Campo Marzio 5.
A intrattenere il pubblico ci penserà, stavolta, lo storico Paolo Marz, uno dei più profondi – e precisi – studiosi della storia triestina, che nel corso della la seconda conferenza dedicata al trecentesimo anniversario della nascita dell’illuminata sovrana relazionerà sul tema “Da Carlo VI a Maria Teresa – relazione fra il grande sviluppo commerciale marittimo e la nascita della Marina Militare austriaca”. Un argomento, questo, che in genere è rimasto sempre un po’ nell’ombra, giacché l’attenzione degli storici s’è sempre focalizzata sull’epocale trasformazione di Trieste da borgata che viveva delle sue saline a primo emporio dell’intera Europa Centrale, dimenticando però che a quel tempo senza un’opportuna presenza militare sui mari, diretta o tramite alleati, il commercio via mare era quasi impossibile da svilupparsi, soprattutto per via dell’ancora diffusissima pirateria che infestava il Mediterraneo..
Prima dello spettacolo, ed esattamente con inizio ore 19.30, il professor Walter Macovaz terrà il suo quinto incontro del ciclo “Dalla matita alla nave – storia e lezioni di disegno e progetto navale”, con partecipazione libera e gratuita.